Dr.ssa Rosenthal, specialista in otorinolaringoiatria
ORL Monaco
Specialista in otorinolaringoiatria
Omeopatia
Home Filosofia Omeopatia Quadri Clinici Bambini Clinica Trattamenti Medicina del sonno Studio Contatto
Deutsch English Espaņol

Terapia della biorisonanza

Funzionalità

Il principio di fondo della terapia della biorisonanza è il capo elettromagnetico, che si sviluppa fra la regione cellulare e quella extracellulare. Le cellule traggono energia attraverso i diversi canali di trasporto della regione extracellulare quali, i vasi, i linfonodi o gli sazi intracellulari. Per trasportare un substrato energetico all'interno della cellula, occorre fra l'altro una differenza di tensione tra l'interno e l'esterno della cellula stessa. Inoltre, lo scambio di informazioni fra le cellule, indispensabile per l'autoregolazione, avviene attraverso differenze di tensione, che generano un campo elettrico in grado di modificare la carica. Lo stesso dicasi per le onde elettromagnetiche derivanti da questo campo elettrico.

Ogni variazione nella regione extracellulare e/o della sostanza di base intracellulare provoca una modifica nel comportamento cellulare e una variazione del campo elettromagnetico. In questo modo varia, ad esempio il valore di pH del tessuto interessato in una ferita aperta e si modifica il campo elettromagnetico locale. Lo stesso dicasi in caso di patologie, che si sviluppano in profondità, sotto la superficie. In questo caso, la "ferita" non si vede ma le variazioni del campo elettromagnetico posso comunque essere rilevate. È importante anche quando lo spazio extracellulare funge da una sorta di "deposito rifiuti" per l'accumulo di farmaci o tossine, che ci consente di comprendere i fattori scatenanti di una malattia attraverso la variazione del campo elettromagnetico.

Il principio del trattamento consiste nella diagnosi e nell'analisi di questi campi elettromagnetici modificati. Per eseguire una risonanza, l'onda prodotta deve essere uguale o quasi uguale alla frequenza propria del sistema. In caso di esito positivo, si sviluppa un'oscillazione che influisce su questo campo elettromagnetico disturbato, comportando quindi la rigenerazione del sistema malato, attivando l'autoregolazione (ormoni, trasmettitori ecc.).

Campi d'applicazione per la terapia della biorisonanza

Esistono diversi campi d'applicazione per la terapia della biorisonanza, di cui ne riportiamo alcuni esempi. Tuttavia, questo trattamento non deve sostituire, bensì integrare la diagnosi clinica, il controllo eseguito da uno specialista e il trattamento. Caso per caso, verrà valutata quale sarà la misura terapeutica con priorità. Rispettando responsabilmente questo principio, è possibile offrire un'alternativa terapeutica, che sarebbe di grande vantaggio soprattutto per i pazienti cronici.

  • Allergie
  • Infiammazioni croniche dei seni paranasali
  • Otiti croniche
  • Patologie croniche della gola
  • Sindrome dell'immunodeficienza
  • Trattamento delle cicatrici e guarigione delle ferite
  • Acufene
  • Disturbi dell'equilibrio persistenti
  • Emicrania
  • Terapia del dolore
  • Neurodermatite
  • Patologie di tipo reumatico.

Come viene eseguito il trattamento?

Dopo un consulto medico approfondito, viene eseguita la misurazione del campo magnetico, in considerazione degli esiti ottenuti e vengono registrate le frequenze di risonanza necessarie. Un prima seduta di trattamento viene seguita direttamente da altre sessioni d trattamento a distanza di tre giorni. La durata delle sedute è compresa fra 15 e 30 minuti, mentre la frequenza dipende dalla diagnosi. Il trattamento è indolore e viene consigliato come rilassante.


Dr.ssa Rosenthal, Monaco - Specialista in otorinolaringoiatria - Omeopatia


Il nostro indirizzo:
Studio ORL
Dr.ssa Rosenthal
Waisenhausstr. 56
80637 Monaco

Contatto:
Fon: (089) 8 12 53 04
Fax: (089) 89 22 33 15
praxis@hno-rosenthal.de